Download Breve storia di (quasi) tutto by Bill Bryson PDF

By Bill Bryson

"Mentre ero in volo sul Pacifico e guardavo pigramente dal finestrino l'oceano illuminato dalla luna, mi si currentò alla mente, con una forza piuttosto inquietante, l. a. consapevolezza di non sapere nulla dell'unico pianeta sul quale mi sarebbe mai capitato di vivere." Quanto è grande, infatti, il nostro pianeta? Come è fatto? Quali leggi ne governano il moto, los angeles natura e i fenomeni? in keeping with colmare questa lacuna, invoice Bryson make a decision di partire consistent with un viaggio molto diverso da quelli che ci ha raccontato nei suoi libri: un viaggio nel mondo del sapere scientifico, in keeping with narrarci los angeles storia dell'universo e farci comprendere, senza inutili difficoltà, l. a. teoria della relatività e le sue conseguenze, i segreti del monstrous Bang, le leggi dell'evoluzionismo, los angeles comparsa dell'uomo sulla terra, los angeles doppia elica del DNA e molto altro. Con una scrittura sempre ironica, e senza mai rinunciare al gusto dell'aneddoto e della battuta, Bryson ci fa incontrare le personalità che hanno fatto e stanno facendo l. a. storia della scienza, lasciandoci alla effective los angeles sensazione di conoscere meglio il mondo in cui viviamo, ma anche quella, piacevolissima, di avere letto un "romanzo" ricco di sorprese e curiosità.

Show description

Read Online or Download Breve storia di (quasi) tutto PDF

Similar italian_1 books

Additional info for Breve storia di (quasi) tutto

Sample text

Come dice l’astronomo Clark Chapman: «La maggior parte della gente pensa che gli astronomi la notte escano e se ne vadano a scrutare il cielo nei loro osservatori. Non è affatto vero. Quasi tutti i telescopi del mondo sono stati concepiti per scrutare piccolissime porzioni di cielo a distanza, in modo da consentire l’osservazione dei quasar, la caccia ai buchi neri e la ricerca di galassie lontane. 30 Le libere interpretazioni degli artisti ci hanno viziati, abituandoci a una nitidezza d’immagine che in astronomia non esiste.

L’idea era quella di verificare se esistesse la possibilità di comprendere e apprezzare i miracoli e le conquiste della scienza (magari addirittura di meravigliarsi di fronte a essi o di divertirsi) procedendo a un livello non troppo tecnico o impegnativo, ma neanche troppo superficiale. Questa era la mia idea e la mia speranza, e questo è ciò che il libro che avete fra le mani intende fare. 000 ore per farlo, perciò non perdiamo tempo e cominciamo. PRIMA PARTE Persi nel cosmo �Sono tutti sullo stesso piano.

In altre parole, Nettuno è così lontano che riceve dal Sole solo il 3 per cento della luce che arriva invece su Giove. In effetti, le distanze sono talmente enormi che in pratica disegnare il sistema solare in scala è impossibile. Anche inserendo nei libri scolastici moltissime pagine ripiegate oppure usando un formato poster enorme, non ci si avvicinerebbe all’obiettivo. In un diagramma del sistema solare in scala, con la Terra ridotta al diametro di un pisello, Giove dovrebbe essere posto a oltre 300 metri dal nostro pianeta, e Plutone sarebbe a due chilometri e mezzo (per giunta sarebbe all’incirca delle dimensioni di un batterio, quindi comunque impossibile da vedere).

Download PDF sample

Rated 5.00 of 5 – based on 6 votes