Download Atene, la città inquieta by Mauro Bonazzi PDF

By Mauro Bonazzi

Show description

Read or Download Atene, la città inquieta PDF

Similar italian_1 books

Extra info for Atene, la città inquieta

Sample text

Un’idea che ritorna ossessivamente nelle parole dei personaggi omerici. Il licio Sarpedone lo spiega a un compagno nel modo piú chiaro: Glauco, perché noi due siamo tanto onorati con seggi, con carni, con coppe numerose in Licia e tutti guardano a noi come a dèi, e gran tenuta abitiamo in riva allo Xanto, bella d’alberata e arativo ricco di grano? »4. Per difendere e garantire il benessere della propria comunità, per conquistare per se stessi ricchezze e prestigio: guerre e conflitti sono inevitabili nell’universo di questi eroi, e la forza è l’unico valore reale.

Ma questa ricerca innesca anche un meccanismo tragico per cui il tentativo di affermarsi, di andare oltre i limiti imposti dalla natura, passa per la morte di altri uomini. L’esigenza di affermare se stessi si traduce nella negazione dell’altro. Come vedremo nei prossimi capitoli, questa idea godrà di grandissima importanza nel mondo greco, contribuendo a una meditazione davvero interessante sulla tragicità della condizione umana. Il poema, però, suggerisce discretamente anche altre strade, non necessariamente individuali, che pure verranno successivamente riprese.

Il problema è complesso e non è certo questa la sede per risolverlo. Del resto l’interesse del discorso, per chi si occupa del mondo antico, è un altro: esso costituisce una testimonianza esemplare del modo in cui, senza quasi rendersene conto, si considera la tradizione greca. Le affermazioni di Ratzinger non danno adito a dubbi. Il tratto distintivo della civiltà europea e occidentale, ciò che la distingue dalle altre civiltà, è il razionalismo, la convinzione che la ragione sia lo strumento che ci permetterà di comprendere il significato e l’ordine di ciò che ci circonda.

Download PDF sample

Rated 4.00 of 5 – based on 23 votes